Marradi, inizio del '900

Marradi, inizio del '900

martedì 27 settembre 2011

Il tartufo, studio di un fungo misterioso

e in appendice 
"i porcini"
di Marco Cappelli


ll libro è frutto di alcuni anni di ricerca nel mondo dei tartufi commestibili italiani e nel mondo dei porcini. Il capitolo sui tartufi con le relative foto (circa 300) è suddiviso in cinque sezioni:
I) dalla raccolta all’ osservazione delle spore e del micelio;
II) il rapporto di simbiosi con le piante;
III) indagine sul mistero della formazione del corpo fruttifero;
IV) la formazione degli aschi;
V) la formazione delle ascospore.
Nella terza sezione sono riportate le immagini e lo studio di alcuni primordi di T. uncinatum e di T. melanosporum. Si tratta di embrioni di ascomi delle dimensioni di poche decine di micron, osservati e fotografati, durante il loro sviluppo, all’interno di particolari culture di micelio. Nella quarta sezione viene documentata la formazione degli ascogoni e delle relative ife ascogene all’interno del corpo fruttifero.
In appendice vengono trattati i porcini (circa 100 foto) con approfondimenti sulle spore, sul micelio, sulle micorrize e sulla formazione del corpo fruttifero. E’stata inoltre realizzata una scheda comparativa (illustrata) delle specie principali dei funghi del genere Boletus che vengono raggruppati per Sezione sia nei disegni sia nelle foto.Alcuni schemi e ricostruzioni grafiche illustrano le strutture e gli eventi più complessi.















LE VARIETA’ DEI TARTUFI COMMESTIBILI CHE CRESCONO NEL COMUNE DI MARRADI  (Romagna – Toscana)
Nella foto manca il T. aestivum (scorzone) da molti considerato la varietà estiva del T. uncinatum. Il T. aestivum spesso ha la gleba più chiara e la scorza più grossolana, però è meno saporito e meno profumato del T. uncinatum che risulta più pregiato.  




Clicca sulle immagini 
se le vuoi ingrandire 








IL TUBER MELANOSPORUM 
(NERO PREGIATO)
Specie di tartufo che raramente si trova nei terreni del Terziario, era geologica alla quale appartiene il comune di Marradi, ma cresce quasi esclusivamente in terreni del Secondario (Giurassico e Triassico). Gli esemplari della foto sono stati raccolti nella zona di Acqualagna (PU).

 I FUNGHI PORCINI  PIU' PREGIATI 
CHE SI TROVANO QUI DA NOI

 













A sinistra: Il boletus pinophilus (porcino rosso)
A destra:  Il boletus aestivalis






A sinistra: Il boletus aereus (porcino nero)
A destra: Il boletus edulis















Il libro completo del dr. Marco Cappelli è disponibile
per la lettura presso la Biblioteca di Marradi. 
Il libro "Il TARTUFO" è in vendita presso "photocity.it edizioni" si ordina via internet entrando su photocity - libreria - ricerca per titolo "il tartufo" o per autore "Cappelli Marco"

2 commenti:

  1. BUON GIORNO,
    DOVE SI PUO' ACQUISTARE IL LIBRO ?
    GRAZIE.
    ALBERTO MONTEBOVE

    MAIL :montebovealberto@libero.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiedo all'autore e ti faccio sapere fra qualche giorno. Saluti

      Elimina