Marradi, inizio del '900

Marradi, inizio del '900

sabato 15 ottobre 2011

Comincia il Novecento

1900 - 1902 rassegna stampa
della cronaca locale
di Claudio Mercatali


Che cosa successe qui in paese nei primi due anni del Novecento? Il nuovo secolo cominciò senza grandi avvenimenti, ma nel Messaggero del Mugello, un periodico di Borgo S.Lorenzo, ogni tanto si parla del comune di Marradi.

 
28 marzo 1900
A Palazzuolo si cerca di costruire un ospedale. Servono tanti soldi e si organizzano continuamente delle feste, delle iniziative e delle collette. Alessandro Fabbroni, parente della famiglia Strigelli, organizza un intrattenimento con un'offerta libera. Ciro Calosci da Marradi porta la nuova scoperta di Edison, un grammofono, che nessuno ha mai visto. Grande sorpresa e divertimento quando da quella strana macchina esce la musica ....



16 settembre 1900

 C'è grande attesa a Campigno, per la festa di settembre. Il cielo è un po' nuvoloso e dà qualche apprensione, ma poi spunta il sole: "... a bruzzolo la gente era già in cammino e, raccolta, ascoltava la Messa asciugandosi il sudore ..." leggiamo il resto qui accanto ... non capita spesso di leggere una descrizione così coinvolgente ...

Per leggere gli articoli bisogna ingrandirli cliccando 
sopra una o due volte con il mouse

Il corrispondente del giornale è un marradese che scrive veramente bene. Si firma "A.G." e quindi di lui non si conosce il nome.
































































Questa pubblicità dice: "Tredozio, provincia di Firenze", perché allora c'era la Romagna Toscana.















2 ottobre 1900

C'è festa anche a Biforco: "... Le bande di Marradi e Popolano con le prove serali  estendevano la curiosità e bandivano per le valli il ritornello ... tutti a Biforco ..."
I biforchesi, alle prime minacce di pioggia spararono fucilate contro le nubi, per far cadere la pioggia prima della festa!




E poi ci sono tanti personaggi: chi sarà stata Maria Muller che ascoltava il clarinetto in chiesa con lo sguardo innamorato? E Gasparino, il poeta popolare di Biforco? E il Bacco del Radi? Leggiamo. E' una delle più belle descrizioni della realtà  di Biforco a quei tempi ...




































9 settembre 1901
A Marradi ci sono le elezioni amministrative. Il Comune è in crisi e da sei mesi c'è un commissario prefettizio. Il motivo? Ufficialmente si litiga per le spese dovute alla costruzione delle scuole elementari del capoluogo e alla copertura del rio Salto, dalla chiesa delle Monache allo sbocco sul Lamone, però il giornalista dice che c'è dell' altro. In paese tira aria di rassegnazione e demotivazione ...







































6 febbraio 1902
I marradesi si svagano con qualche bella recita al teatro e qualche veglione. Ci sono anche delle proteste per alcuni inconvenienti e qualche furto.





























































Vuoi ingrandire ancora di più? Cerca la funzione zoom nella barra strumenti in alto, nello schermo.

Nessun commento:

Posta un commento