Marradi, inizio del '900

Marradi, inizio del '900

giovedì 4 settembre 2014

Successe a Marradi nel 1919

Rassegna stampa 
dal settimanale Il Piccolo
ricerca di Claudio Mercatali


Marradi, via Talenti, 
all'inizio del Novecento 



Il Piccolo è un settimanale, ancora oggi in edicola, che si stampa a Faenza dal 1899. E' una delle più vecchie testate dell' editoria cattolica della Romagna. Questa che segue è la rassegna degli articoli pubblicati nel 1919, relativi alla vita del paese.







Se vuoi leggere gli articoli 
clicca sulle immagini


7 aprile
Don Sturzo ha fondato da qualche mese un nuovo partito cattolico chiamato Partito Popolare Italiano
(Pipì per i denigratori). A Marradi i Cattolici si riuniscono e fondano la sezione:
... i convenuti, avuta chiara ed esatta cognizione del programma e dello statuto del PPI manifestano la loro piena adesione ...






14 aprile
Le operaie della Filanda si organizzano e aprono una sezione sindacale:
... dopo animata e proficua discussione fu definitivamente costituita la sezione locale del Sindacato Italiano Tessile ...







1 maggio
... Nella ricorrenza della Festa dei Lavoratori l'astensione dal lavoro fu completa. Alle 10 in Piazza Scalelle ebbe luogo un comizio indetto dalla Lega Operaia aderente alla Camera del Lavoro di Firenze ...





1 giugno
La guerra è finita da poco ed è costata diverse centinaia di morti a Marradi.
La Confraternita di Misericordia commemora i confratelli caduti con una mesta cerimonia.








22 giugno
Anche a Crespino si commemorano i compaesani caduti e viene posta una lapide davanti alla canonica.













20 luglio
Una commissione composta dai Sindaci di Marradi e Palazzuolo di Romagna, con il consigliere provinciale Giuseppe Baldesi, va a Roma per far presente al ministero alcuni grossi problemi di viabilità.






29 giugno 1919
E' il giorno del terremoto del Mugello, che colpisce anche a Marradi. Crolla una parte della chiesa arcipretale, muoiono un frate predicatore e un chierichetto. Grandi danni in tutto il comune.









27 luglio
Don ENrico Braschi, parroco di Casaglia, ringrazia la Società Pronto Soccorso, con sede in piazza Molinella a Faenza, per l'aiuto dato nei giorni del terremto.

Questo terremoto rase al suolo completamente il paese






7 settembre
I contadini si associano, sotto la guida delle organizzazioni cattoliche.
A S.Adriano apre la Federazione Mezzadri e piccoli affittuari, la locale Cassa Rurale promuove la formazione di una Lega fra mezzadri.






14 settembre
Giuseppe Montefiori, assessore al comune di Marradi, in questo articolo avanza la proposta di elettrificare la ferrovia Faentina:

... Tempo fa, quando fu resa nota la notizia che il governo intendeva procedere alla elettrificazione della linea Roma- Firenze - Pistoia - Bologna - Piacenza (593 km) vi fu qualcuno (pochi in verità) che si chiesero: e la Faenza - Firenze? ...






6 ottobre
Le filandaie ottengono un aumento di stipendio e chiudono la vertenza sindacale che le aveva tenute in agitazione per qualche mese.









28 dicembre
I proprietari terrieri con una decisione improvvisa, rimettono in discussione i Patti Colonici che sembravano ormai definiti






Fonte: Emeroteca della Biblioteca comunale di Faenza.




Nessun commento:

Posta un commento