Marradi, inizio del '900

Marradi, inizio del '900

sabato 25 marzo 2017

25 marzo 1923 Il Bollettino interparrocchiale di Scarperia

Un vivace giornaletto 
di parrocchia
ricerca di Claudio Mercatali



Bollettino interparrochiale del comune di Scarperia è il nome buffo di un periodico trimestrale che nel 1922 - 1923 veniva distribuito da alcuni parroci. Era stampato dalla Tipografia Scarperiese e durò poco, non tanto per scarsità di vendite ma perché dopo la Marcia su Roma il nuovo regime fascista abolì
la libertà di stampa.

Non si può dire che il foglio fosse di opposizione, come si capirà leggendo più avanti, però quasi certamente i Fascisti mugellani apprezzarono poco l'ammirazione sincera ma mortificante che l'articolista manifestò per il Duce.


 Venne lanciata anche una campagna di abbonamenti, 
come si può leggere qui accanto.




Clicca sulle immagini 
se vuoi una comoda
lettura















































Il curato di Ars di cui si dice qui accanto è Giovanni Maria Vianney (1786 - 1859), 
patrono dei parroci e santificato nel 1925











Siamo nel 1923 e Mussolini è 
al suo primo anno di governo.










Il mons. Bartoloni e il Pievano
di S.Agata (Scarperia) erano gli
ideatori del Bollettino.











La Pieve di S.Agata è documentata
dal 984.











Il battistero



Nessun commento:

Posta un commento