Marradi, inizio del '900

Marradi, inizio del '900

lunedì 20 maggio 2013

Le foto di Ottorino Randi


Alcuni scatti inediti su Marradi


Il maestro Randi nel 1923 - 24 
a Piazzale Michelangelo
in divisa da ufficiale
dei bersaglieri


Il maestro Ottorino Randi, nativo di Alfonsine, insegnò alle scuole elementari per 46 anni, molti dei quali a Marradi. La casa della famiglia Randi è accanto al Ponte Grande sul Lamone e crollò in parte nel modo che si vede in questa fotografia quando i Tedeschi in ritirata lo minarono.

Il maestro scattò queste foto subito dopo la fine della guerra, sono inedite e le pubblichiamo per gentile concessione di suo figlio Roberto, che conserva gli originali.





A Sinistra: la casa del maestro, al Ponte Grande di Marradi, in parte crollata nel 1944 per effetto delle mine piazzate dai Tedeschi in ritirata. Questa foto è del 1948 - 49 e si vede la Banda di Popolano sul ponte appena ricostruito. In primo piano. a destra, il Signor Raffaele Scheda.








A destra: via Tamburini e via Umberto I (ora via Castelnaudary) nel 1945. Le distruzioni furono provocate dal bombardamento aereo della RAF (Royal Air Force) nel giugno 1944 ma anche dalle mine dei Tedeschi in ritirata, nel settembre dello stesso anno.



 
 








A sinistra: l'inizio di via Umberto I alla fine della guerra. Prima del bombardamento questa strada non aveva sbocco verso il ponte.


 

 






A destra: il viadotto di Villanceta bombardato e ripristinato alla meglio dai Tedeschi per far passare almeno i carrelli ferroviari leggeri.


 Clicca sulle immagini 
se le vuoi ingrandire


 
 


Via Roma prima della Guerra con le rovine della Casa del Fascio. Questo edificio, inaugurato nel 1931 era la sede del Partito a Marradi e aveva come annesso il campo sportivo, sul retro, nell'area dove nel 1971 venne aperta la piscina comunale.




Nessun commento:

Posta un commento