Marradi, inizio del '900

Marradi, inizio del '900

sabato 4 febbraio 2017

I pomodori sotto aceto

DOMATE TË REGJURA
Una ricetta tradizionale albanese



La bandiera albanese

Succede spesso che a settembre l'ultima fruttificazione della pianta di pomodoro non va a compimento e sulla pianta rimangono dei pomi verdi, immaturi. Che fare?
Gli antichi Albanesi trovarono una soluzione e per non buttare via i pomodori verdi inventarono questa gustosa ricetta. Dunque conviene lasciar dire a loro:

 PËRBËRËSIT:

• 2 kg domate jeshile
• 7 thelpij hudhër
• 2 lugë kripë e trash
• 2/3 gotë uthull
• uj

 PËRGATITJA:

• Zihet uji me kripë, shtohet uthull dhe lihet të ftohet.
 • Pastrohen domatet dhe ndahen ne katër pjesë.
• Mbushim kavanozët( 1l ) prej qelqi me domate dhe i shtojmë ujin e zier.
• Mbyllet kapaku dhe një herë në dy dit për një javë lirohet kapaku sa ti dali ajri dhe mbyllet përsëri.
• Pastaj kavanozi duhet të rrij i mbyllur për 5 javë
• Kur hapet kavanozi , lahen domatet dhe shtojmë vaj ulliri dhe hudhëra të copëtuar imët.

Tutto chiaro? Sappiate che forse l'Albanese è la più antica lingua d'Europa, probabilmente derivata dall' idioma degli antichi Illiri, al tempo dell' Impero Romano. Non assomiglia né al greco né allo slavo e quindi sarà meglio tradurre:

........................   I POMODORI SOTTO ACETO ...........................

 INGREDIENTI:

 • 2 kg di pomodori verdi
• 7 spicchi d'aglio
• 2 cucchiai di sale grosso
• 2/3 di un bicchiere con aceto
• acqua quanto basta.

 PREPARAZIONE:

• Si fa bollire l'acqua con il sale, si aggiunge poi l'aceto e si lascia raffreddare.
• Si puliscono i pomodori e si tagliano in 4 parti senza dividerli del tutto.
• Si riempie il barattolo di vetro da 1 l con i pomodori, poi si aggiunge l'acqua bollita precedentemente.
• Si chiude il barattolo e una volta ogni due giorni per una settimana si apre appena il coperchio per liberare l'aria che s'é creata dentro.
• Dopo si tiene chiuso il barattolo per 5 settimane
• Quando si apre il barattolo, si lavano i pomodori, si tagliano a pezzetti e si aggiunge olio d'oliva e aglio tagliato finemente.


Fonte: Per gentile concessione degli Albanesi immigrati nella nostra zona.


Nessun commento:

Posta un commento