Marradi, inizio del '900

Marradi, inizio del '900

domenica 19 febbraio 2012

Il geocaching

La versione tecnologica
della Caccia al Tesoro


Il logo del gioco

 Da piccoli giocavate alla Caccia al Tesoro? Avete giocato di recente durante una festa in famiglia? Questa che segue è la versione moderna, elettronica e digitalizzata di questo gioco. Si clicca, si spippola e si naviga ... la tecnologia migliora o peggiora le cose, a seconda dei punti di vista. Vediamo.

Cos'è il Geocaching?
Il Geocaching è un gioco che concilia la classica caccia al tesoro con la moderna tecnologia dei GPS portatili. L'idea di base è semplice: alcune persone, (gli hiders) nascondono dei contenitori (i cache) da qualche parte in campagna, ne registrano le coordinate geografiche con un GPS e le scrivono sul sito ufficiale di questo gioco (www.geocaching.com). Così i cercatori (i seekers) possono utilizzare i loro GPS per trovarli, conoscendone il punto esatto.

L'hider nasconde il geocache (basta un recipiente ermetico) e rileva le coordinate dal Garmin ...

Tutto qui? Dov'è la difficoltà?
Sembra tutto elementare, ma una cosa è sapere dove si trova un oggetto e un'altra è trovarlo davvero. Sul GPS c'è sempre un minimo errore e non sempre il nascondiglio è evidente. Perciò una volta sul posto il seeker (il cercatore) deve fare una specie di caccia al tesoro per trovare la cassetta nascosta dall' hider.

Cosa bisogna fare quando si trova un cache?
La cosa più importante è ricordare dov'era nascosto, perché andrà rimesso proprio lì. Poi si apre il contenitore e all'interno si trova un logbook, un registro delle visite, sul quale lascerete la vostra firma e, se volete, anche un piccolo pensiero o un commento. Se nel cache ci sono degli oggetti, ne potete prendere uno ma dovete lasciarne uno vostro.

Perché il Geocaching è divertente?
Per alcuni il divertimento è nella ricerca del cache. Altri trovano interessante aprire il cache e scoprirne il contenuto, leggere i commenti lasciati dai precedenti visitatori, prendere un oggetto e lasciarne uno proprio. Per altri ancora l'aspetto più interessante del gioco è scoprire un luogo nuovo, un paesaggio particolare o qualche piccola bellezza nascosta ... insomma posti che meritano una visita. Grazie al geocaching spesso si capita in luoghi interessanti dove non saremmo mai andati.

Dove si trovano i cache?
Un cache può essere nascosto anche in cima ad un monte, ma è meglio metterlo in luoghi facilmente accessibili con una passeggiata o in bicicletta. I più intriganti sono i cache che contengono indovinelli che portano ad altri cache e così via... vere e proprie cacce al tesoro.

Un geocachers (un giocatore) per dare informazioni usa un linguaggio "duro", tutto tecnologico. Questo che segue è un dialogo scaricato da Internet che vi può essere utile, se avete trovato un Garmin fra i regali di Natale o del compleanno e lo volete usare per questo gioco. Leggiamo:

Il Garmin Dakota 20

  • Domanda: Ho avuto da poco un Garmin Dakota 20 e mi piacerebbe fare il geocaching, ma non so come trovare i cache da scaricare sul mio navigatore. Chi mi aiuta?     grazie Alberto
  • Risposta: Ciao Alberto, leggi le regole in geocaching.it ...m/regole/lineeguida.gip. Ti devi iscrivere al sito ufficiale geocaching.com. Troverai i formati .LOC e GPX, il .GPX ha più dati del LOC ma è per gli utenti "premium", che hanno versato la quota annuale di circa 30 euro al sito geocaching.com. Scarica in prova per 20 giorni e poi acquista (mi pare circa 25 euro) il programma GSAK per gestire su pc tutti i dati dei cache http //gsak.net/      A presto    Flavio
  • Domanda: Ho scaricato il file globalcaching.loc, in quale cartella del Garmin lo devo inserire?

  • Risposta: lo metti nella cartella: x:\Garmin\GPX. Scolleghi il Garmin dal pc, lo accendi, aspetti che abbia agganciato i satelliti, vai sull' icona "tesori geo", poi "trova tesoro geo", a quel punto vedi i cache che hai copiato prima. Scegli il cache che ti interessa e premi "Vai". Ti mostrerà la direzione e la distanza. Quando arrivi nelle vicinanze sentirai un "bip", a quel punto esci da quella schermata fino al menu principale e scegli l'icona "bussola", che ti darà i metri che ti separano dal cache. Se c'è una buona copertura satellitare ti condurrà a 1-2 metri dall'obiettivo. A quel punto non ti rimane che cercare.
Il logo del sito geocaching.it  
(da leggere)

E' passato qualche hider da Marradi? Un seeker di fiducia, ha trovato due cache, una vicino al ponte della Badia del Borgo e una alla curva di Cencione (in cima alla Colla di Casaglia). Il punto preciso trovatelo voi ...





1 commento:

  1. Intorno alla Colla ce ne sono tantissime e tutte divertenti!

    RispondiElimina