Marradi, inizio del '900

Marradi, inizio del '900

lunedì 7 agosto 2017

La Littorina

Il treno più famoso
della linea Faentina.


 
Che cos'era una Littorina? Per chi ha una certa età (oltre i 60 anni) questa è una domanda con una risposta ovvia: era il treno, di colore marroncino, diesel, che aveva sostituito le locomotive a vapore nella nostra linea Faentina.
Gli esperti in cose ferroviarie ci spiegano che, a voler essere precisi, il nome “Littorina” venne coniato nel 1932 quando Mussolini fece visita alla città di Littoria, oggi Latina, giungendo su una ALn (Automotrice Leggera a nafta). Quel termine rimase poi nell’uso popolare, esteso a tutto il materiale rotabile leggero, anche a trazione elettrica.
Dunque la risposta alla domanda di prima è meno ovvia di quello che sembra e, a seconda delle linee, ci sono Littorine FIAT, Ansaldo, e OM di vari modelli. Anche oggi nelle automotrici che ogni tanto fanno servizio nella nostra linea quando il moderno treno Alstom Minuetto  è in manutenzione c'è scritta, su un fianco, la sigla Aln 668 seguita da un numero di matricola, che sarebbe una specie di targa. Però per noi, anziani pendolari della Faentina, la classica Littorina è la OM 772 che si vede nella foto qui sopra.

Queste motrici diesel entrarono in servizio agli inizi del 1934 e fu un evento commentato anche dalla stampa. In effetti il servizio migliorava sensibilmente, per i tempi di percorrenza e perché i viaggiatori arrivavano a destinazione senza essere affumicati.

 Nel Messaggero del Mugello leggiamo che:
"... ci viene assicurato che il percorso Borgo S.Lorenzo - Firenze sarà coperto in appena trenta minuti ...".

Non era vero, però i vantaggi furono enormi lo stesso. Come stavano le cose prima dell' entrata in servizio delle Littorine?
Ecco qui di seguito gli orari della Faentina, dall' inaugurazione (1893) fino al 1957, quando il servizio era coperto dalle OM 772 che vediamo in questa foto.

















Anno 1893 Il primo orario
della ferrovia Faenza - Firenze






Prima della ferrovia per andare a Firenze si poteva prendere la diligenza di Giovan Battista Neri, il mercoledì e la domenica.





 

 

A destra: l'orario del 1910








L'orario estivo
del 1933









L'orario
invernale
1933







 
 
L'orario
del 1957
 
 

Nessun commento:

Posta un commento